Medium ed i suoi applausi: saluti e baci!!

Ok, adesso rasentiamo il ridicolo!!!

Medium era una bella piattaforma, tecnologicamente, ovvio lo è ancora, ma da quando hanno chiuso la sezione Medium Italia, licenziando sui due piedi il personale che era stato assunto appositamente per quella sezione, le cose sono andate sempre peggio: prima di tutto gli iscritti italiani operativi sono scesi sensibilmente, seconda cosa, hanno man mano optato per scelte, direttive, sempre più incentrate a dare bado solo agli utenti anglofoni. Ultima questa stupidaggine degli applausi!!

Ma dico io, come si pensa di poter dare una valutazione ad un post, con un sistema praticamente a punti da 0 a 50, considerando poi il tempo che si perde a registrare i 50 applausi che devono essere dati tappando 50 volte velocemente, con pause ogni 10 altrimenti non ne prende di più, oppure tenere premuto il tap sul simbolo degli applausi a tempo indeterminato per raggiungere il 50mo. Questo secondo metodo, poi, richiede troppo tempo perché l’auto incremento è piuttosto lento. Aggiungiamoci, poi, che per Tizio un valore 10 è alto per Caio 10 sarà un punteggio bassissimo.

Come diceva qualcuno in diversi post dove tutti si lamentavano di questa scelta, a monte di questa decisione potrebbe esserci una volontà di maneggiare i punteggi, in un prossimo futuro, per privilegiare chi vorranno loro. Vuoi metter ricordarti se hai 100 o 200 punti singoli per un post piuttosto che averne 10000 o 20000? E quest’ultimi punteggi sono facilmente raggiungibili a 50 punti a post per utente!!!

Considerando, in ultimo, che qualunque forma di interazione con E. Williams è impossibile, e questo lo dico per precedenti dirette esperienze, arrivo alla conclusione che MI SONO ROTTO!!

Quindi, continuerò ad usare Medium per i miei scopi senza tenere assolutamente conto dei punteggi da quest’ultimo assegnati.

In breve presenterò un incipit al mio post e poi il link per leggere tutto il post sui MIEI blog. Se ad E. Williams questa cosa non sta bene, mi revochi pure l’account, per quello che mi interessa a questo punto; ma non mi dica che questa cosa non è permessa perché ho già una discreta lista di personaggi piuttosto noti, negli states, che lo fanno già da un pezzo!!

Quindi signori, questo è un arrivederci: a parte entrare per creare il post di rimando al mio blog, non credo qui farò molto altro. E mi dispiace perché ci son delle persone che meritano davvero qui dentro; peccato che loro, prima di me, hanno già abbandonato, chi in parte, chi del tutto, Medium per altre forme di scrittura pubblica.

Ciao a tutti !!

P.S. per E. Williams

Ma se volevi ridurre il sito ad un contenitore solo per anglofoni, perché non lo scrivi direttamente nella fase di registrazione? Un bel «This site is for English (oppure Amirican) readers/writers only…»; Almeno non facevi perdere un sacco di tempo, ad un sacco di gente. 

E no! Non te lo scrivo in inglese… manco morto !!

9 pensieri su “Medium ed i suoi applausi: saluti e baci!!

  1. Medium è una piattaforma troppo bella per essere abbandonata. Ha un editor troppo bello e semplice da usare.

    1. Tanto bello che non ha nemmeno il minimo sindacale, come la possibilità di poter scegliere il tipo di font, non dico il font vero e proprio che non accenterebbe tutti in nessun caso, ma almeno tra Serif o Sans Serif.
      Io per esempio non amo i font Serif.
      Inoltre manca anche la formattazione più elementare: solo allineamento a sinistra. Io delle caratteristiche, tra le altre, che fanno MIO un testo è la giustificazione su ambo i lati.
      Poi metti che messi sotto pressione la giustificazione al centro, per i poeti l’hanno inserita, ma come shortcut nascosta.
      Ne avrei tante altre, ma voglio solo parlare delle cose che per me sono una assenza macroscopica. (Per inciso perché un font Sans Serif esiste SOLO per la seconda riga di intestazione? Che problema può generare inserire, nelle impostazione personali, il poter indicare una tipologia o l’altra del tipo di font? E ribadisco solo la tipologia non una lista di font da cui selezionare).

      1. Qual è lo shortcut? Dici citazione?
        Anche il nuovo logo, lo odio. Stanno facendo delle scelte sbagliate ma comunque continuo ad adorare medium per la semplicità. Devono ascoltare gli utenti una volta ogni tanto, speriamo che lo facciano nel futuro più prossimo.

  2. In ogni caso, per le scelte sbagliate, che chiaramente sono opinabili perché una libera scelta imprenditoriale, resta il fatto che ignora bellamente chiunque gli scriva (almeno di noi poveri italiani!!)

    In passato ha anche affossato post che criticavano, in inglese, le sue scelte. Intendo che ha fatto sparire tutti tag correlati a quel post, e gli ha cambiato indicizzazione cosi che fosse in fondo alla lista e quindi non rintracciabile se uno non sapesse cosa cercare.
    Bel soggettino E.W. ne avevo già parlato qui: https://medium.com/@IgaRyu/ev-williams-e-solo-un-paraculo-adesso-fa-il-moralista-della-rete-griadnando-il-giocattolo-s-6c6bec1e6401

    1. Leggerò gli articoli e ti dirò la mia. Comunque nel manuale ho visto che c’è uno shortcut pubblico per il centrato sulla guida! Te lo darò quando lo ritroverò

  3. Comunque mi daresti il link di quei post? Io continuo a pensare che abbiano fatto malissimo a togliere Medium Italia

Rispondi