https://sarahah.com la ricerca disperata di farsi offendere!!

Sito Sarahah.com

È da un po’ di giorni che vedo in giro, sui social, tanta gente che dice di esseri iscritta al sito https://sarahah.com, e che si aspetta di vedere cosa succeda: tant’è che alla fine sono voluto andare a vedere di cosa si trattasse.

Praticamente, a detta del sito, se ti registri, dai la possibilità di farti mandare massaggi, totalmente anonimi, da chiunque abbia il tuo link corrispondente.

Premesso che vorrei approfondire quanto, davvero, siano anonimi questi messaggi, non capisco lo scopo di dare la possibilità alla gente di poterti coprire di insulti in maniera anonima.

Perché al di la dei termini d’uso del sito, che sono piuttosto chiari sul modo in cui il sito può essere usato, è altrettanto chiaro che i titolari del sito, non si prendono alcuna responsabilità sul contenuto del messaggi inviati. Inoltre nella sezione about us è specificato anche che della tua email, usata al momento della tua registrazione, possono fare quel diavolo che gli pare, compreso a questo punto ne deduco, venderla al miglior offerente più e più volte, leggi gestori di mail list pubblicitarie che tanto amiamo vedere arrivare nelle nostre caselle di posta senza aver mai sotto scritto l’accesso a dette liste!!!

Quello che mi fa sorridere è che il sito spaccia il servizio come un mezzo per:

Get honest feedback from your coworkers and friends’ oppure ‘Let your friends be honest with you. 

Il dubio mi sorge spontaneo: perché, un mio amico per essere sincero con me, o avere una risposta onesta da colleghi di lavoro, devo permettere loro di farlo attraverso un servizio anonimo?????

Non so in altri paesi, ma in Italia, ovviamente, il servizio viene utilizzato in tutt’altra maniera: chi si iscrive lo fa per permettere a chiunque di offenderlo nei peggiori modi possibili, essendo protetti, almeno in teoria, dall’anonimizzazione del servizio. Chi utilizza il servizio come utente, di sicuro non lo usa per fare i complimenti: se volesse farli, lo farebbe con una email o attraverso uno dei tanti canali sociali in uso da cani e porci in questo, ed altri, paesi.

Quindi abbiamo, da una parte un servizio che permette di mandare messaggi anonimi, ma con una regolamentazione che vieta l’uso del servizio per offendere

All users should commit to ethics and values and should refrain from insult and abuse of the site.

Dall’altra abbiamo utenti desiderosi di essere insultati pesantemente, sapendo che non potrà mai sapere effettivamente chi lo ha insultato. 

Potrà immaginarlo, o dedurlo dal modo di scrivere o dalle affermazioni riportate nel messaggio, ma non potrà mai avere la certezza su chi ti ha scritto. 

Il che porta ad un altro problema: io ti scrivo un messaggio offendendoti malamente, e metto come firma, volutamente visto che nessuno me lo può impedire, una firma, che però non è mia. Come la mettiamo? 

Ne deduco che oltre ad essere stato creato per offendere gratuitamente ed in incognito, il sito abbia anche l’altro nobile scopo, di mettere nei guai terzi che magari nemmeno sanno dell’esistenza di questo servizio!

Quello che più mi colpisce, però, è che per partecipare a questo gioco al massacro, uno deve iscriversi volontariamente. Quindi delle decine di utenti che ho già visto in giro per i social, ci sono decine di persone in attesa di essere coperte di insulti.

Qualcuno ha idea di che peso potrebbe avere un sito del genere durante le ricerche fatte da qualcuno che analizza i flussi di informazioni di chi si candita per un posto di lavoro?

Si perché ho già visto diversi di questi nuovi utenti iscriversi con proprio nome e cognome, candidamente, o meglio senza aver pensato alle conseguenze dell’uso di un simile servizio sulla nostra reputazione sociale. Cosa che molti non considerano, ma che ha un peso non indifferente quando ci si propone per una posizione lavorativa!!

Resto comunque basito: non riesco a capire che senso abbia iscriversi ad un servizio del genere: sappiamo in che in questo paese questo servizio sarà utilizzato, solo ed esclusivamente, per offendere le persone, allora perché iscriversi mi domando? 

Forse dovrei domandarlo a chi si è iscritto, magari usando proprio il servizio anonimo, per avere risposte non edulcorate dal fatto che sappiano che le persone, magari, le conosco nella vita reale.

Ahh, dimenticavo una cosa fondamentale di questo servizio: essendo di natura anonima, almeno in teoria, i messaggi arrivano senza la possibilità di poter rispondere: quindi offesi e zitti!!

Secondo voi è normale questa cosa? Ossia che la gente ci si iscriva pur sapendo che qualunque cosa arriverà tramite il sito, nel 99,9% dei casi saranno offese, a cui non potranno nemmeno rispondere????

 

Non so, non capisco… e voi ?

Rispondi